Raul Montanari: “Confesso, ho letto”

Scritto il 19/12/2019
da AIDIA Sas

Come nasce l’istinto della scrittura? Dove lo si affina? Come si scrive il racconto perfetto? E cosa si spalanca oltre la soglia de “La seconda porta”? Cosa accade a un brillante pubblicitario che si è sempre dichiarato accogliente e tollerante quando incontra un migrante dietro una misteriosa porta?

Interrogativi a cui risponderà Raul Montanari, ospite venerdì 20 dicembre a Lovere (alle 18 nell’auditorium di Villa Milesi, il municipio) dell’associazione Reading. Voci dal lago e della libreria Bookstore Mondadori per una “Extra Lectio” tutta dedicata alla letteratura e a come i libri, gli autori e i personaggi si facciano strada nella vita di ognuno di noi.

Raul Montanari ha pubblicato con i maggiori editori italiani sedici romanzi tra cui La perfezione (Feltrinelli, 1994), Sei tu l’assassino (Marcos y Marcos, 1997), Che cosa hai fatto (Baldini & Castoldi, 2001), Il regno degli amici (Einaudi SL, 2015). Il suo ultimo romanzo è La seconda porta (Baldini & Castoldi, 2019). È considerato il padre del post-noir, una narrativa di tensione che fa a meno di indagini e detective.